Come avere il meglio dal condizionatore: posizionarlo al meglio

0
18

Quando si deve installare un climatizzatore o un condizionatore nuovo per la prima volta è bene fare riferimento a una ditta di manutenzione e assistenza condizionatori Roma al fine di poter avere un ambient rinfrescato rispetto a fuori dove le temperature estive raggiungono anche i 30° C se non di più, creando problemi di sofferenza soprattutto ai soggetti più deboli come bambini e anziani. Per tale motivo, un climatizzatore è di grandissimo aiuto in casa ma anche in scuole, ospedali, ambienti di lavoro e moltissimo altro ancora per poter avere sollievo dal solleone estivo.

Dove va messa la ventola esterna

Gli esperti della ditta di manutenzione e assistenza condizionatori Roma sono soliti posizionare la ventola che ha il compito di prelevare l’aria calda da fuori in un luogo fresco per avere dell’aria che sia alla temperatura più bassa possibile, onde evitare di far fare alla macchina del lavoro extra. Chi posiziona l’unità esterna al sole diretto, avrà dell’aria molto più calda e l’elettrodomestico dovrà fare un extra lavoro e usare molta energia elettrica per rinfrescarla. Per tale ragione, spesso le unità esterne dei condizionatori sono spesso sistemate sotto il balcone del vicino di sopra per sfruttare l’ombra che la struttura crea oppure su una parete a nord dove il sole batte meno e assicura così un’aria più fresca.

Dove sistemare il corpo centrale

Per poter avere il meglio dal climatizzatore senza che consumi troppa energia elettrica è bene anche scegliere con cura il posto dove installarlo dentro casa. I maggiori esperti prediligono sempre i luoghi di passaggio come può essere la zona dell’ingresso o dell’entrata oppure il corridoio. La ragione è dovuta al fatto che un getto di aria fresca addosso potrebbe sembrare piacevole ma invece è molto dannoso poiché può essere la causa di contratture muscolari e anche di crampi addominali. Per evitare di stare male, non si dovrebbe mai mettere il condizionare in un luogo dove si trascorre la maggior parte del tempo ma piuttosto in punti di passaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here