Come sturare un lavandino: le migliori ricette fai da te

0
24

Quando l’acqua no scende nello scarico ma stagna nella vasca del lavandino, significa che c’è un’ostruzione. Ci sono diversi modi per liberare gli scarichi otturati, tra cui chiamare il pronto intervento Idraulico a Roma, ma oggi vediamo alcune ricette fai da te per pulire le tubature.

Aceto rosso e sale grosso

Uno dei sistemi che si è rivelato tra i migliori in assoluto per togliere lo sporco incastrato nei tubi è una miscela che prevede due ingredienti che tutti abbiamo a casa: il sale grosso da cucinare l’aceto di vino rosso. Non servono costosi prodotti da comprare al supermercato, se si usano ricette fai da te che usano ingredienti già presenti in casa.

Dopo aver preso gli ingredienti dalla cucina, basta versare nello scarico il sale grosso e poi l’aceto di vino rosso. L’ideale sarebbe far agire la soluzione per qualche ora, senza aprire il rubinetto. Per questo motivo, si consiglia di provare questa ricetta prima di andare a dormire. Al mattino si versa dell’acqua bollente che spinge via lo sporco residuo.

Bicarbonato e succo di limone

Se il tubo del lavandino è bloccato da sporcizia, capelli e altri residui, si può provare un’altra ricetta davvero facile ma molto efficacie. Invece di utilizzare prodotti chimici che poi finiscono nelle acque di scarico, meglio usare ingredienti come il succo di limone e il bicarbonato. Anche questa volta, si tratta di soluzioni già presenti in casa così da poter procedere immediatamente.

Vi versa nello scarico il bicarbonato di sodio e poi si aggiunge il succo di limone, o anche di qualche altro agrume. Gli agenti acidi interagiscono con il bicarbonato creando una schiuma multi attiva che soglie il grasso incastrato. Anche questa volta, meglio far agire tutta la notte e poi versare una pentola di acqua bollente al mattino.

Bibita gasata

Infine, possiamo provare a liberare lo scarico del lavandino anche utilizzando un bibita gasata come la cola che è molto aggressiva e scioglie tutto lo sporco. Basta versarla nel lavandino e aspettare che agisca per tornare a vedere l’acqua scorrere via come di consueto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here