Cos’è un brevetto e perché è così importante averlo

0
540

Quando inventi qualcosa hai bisogno di un brevetto, cioè un titolo che ti permette a te che sei l’inventore, di poterla produrre e commercializzare nello stato dove lo hai richiesto. E dice che lo puoi fare solo tu, perciò chiunque prova a riprodurre la tua idea può essere denunciato.

Il brevetto quindi ti serve come tutela, perché hai investito nella tua idea innovativa e devi assolutamente proteggerla da coloro che potrebbero avere l’idea di copiarti il prodotto.

Puoi decidere di brevettare la tua idea solo in Italia, in tutta Europa, oppure nel mondo. I prodotti brevettabili sono per esempio oggetti di uso quotidiano, dispositivi elettronici, macchinari, applicazioni, procedimenti, alimenti, composti etc. Non possono invece essere brevettate le idee, le teorie, i metodi matematici, i piani, le presentazioni di informazioni.

Due differenti tipi di brevetti

Il primo tipo di brevetto è quello per l’invenzione. Cioè una soluzione innovativa in risposta a un problema tecnico. Viene rilasciato a coloro che hanno una soluzione nuova che permette di risolvere un problema tecnico che non ha mai trovato soluzione. Ha una durata di 20 anni e non può essere rinnovato alla scadenza.

Il secondo tipo di brevetto è il modello di utilità, esiste in Italia e in qualche altro stato, ma non in tutto il mondo. E’ più difficile da ottenere e dura 10 anni, dopo non è rinnovavile. Si usa per proteggere oggetti che rappresentano la modifica a oggetti che esistono già, ma che apportano una maggior utilità all’oggetto stesso.

Visto che normalmente non è facile per una persona scegliere tra l’uno e l’altro, la legge permette di effettuare un doppio deposito, così che l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi possa scegliere la soluzione migliore.

Perché richiedere la traduzione di un brevetto

La traduzione brevettuale è importante per poter proteggere la proprietà intellettuale non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. Per poter inviare una buona domanda di brevetto occorre affidarsi ad agenzie specializzate in traduzione e capaci di comprendere e tradurre termini spesso molto tecnici in diversi ambiti.

Alcune idee infatti è bene proteggerle non solo a livello nazionale, ma anche internazionale. Così da assicurarsi che l’idea non possa essere copiata in nessun posto del mondo e resti di esclusiva proprietà del suo creatore.

Quali sono i vantaggi di un brevetto?

Semplicemente ti assicuri il diritto di esclusività sulla tua invenzione. Vieti a qualsiasi terza persona, salvo il tuo consenso, ti sfruttare l’idea. Non possono quindi produrla, usarla, commercializzarla, venderla o importarla. Lo stesso vale nel caso di un procedimento, nessuno può applicarlo e metterlo in commercio.

Sono diritti che comunque decorrono dopo 20 anni da quando è stata depositata la domanda e non è rinnovabile. Vale a dire che dopo questo periodo, l’idea può essere riproducibile da tutti. Il brevetto ha un costo di mantenimento attuale, il mancato pagamento conduce alla decadenza dello stesso.